Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Maxi truffa a banche e correntisti: nove arresti

I carabinieri hanno arrestato nove persone coinvolte in una maxi truffa a banche e correntisti con oltre un milione di euro sottratto illecitamente. A finire raggirati ignari correntisti e istituti di credito per oltre un milione di euro

 

Lunedì 8 febbraio 2021 i carabinieri del comando provinciale genovese hanno arrestato nove persone coinvolte in una maxi truffa a banche e correntisti con oltre un milione di euro sottratto illecitamente. A finire raggirati ignari correntisti e istituti di credito per oltre un milione di euro, sono stati infatti bloccati 30 conti correnti bancari e postali.

Le nove persone arrestate sono tutte di origine straniera (la maggior parte romene), e sono ritenute responsabili a vario titolo del reato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, falso materiale, sostituzione di persona e riciclaggio, perpetrati nell’ambito di uno stesso disegno criminoso: la raccolta sotto diverse forme di somme di denaro sottratte ad ignari titolari di conti correnti postali e bancari presso filiali genovesi.

Sei delle nove persone coinvolte nella truffa sono state colpite da un ordine di custodia cautelare in carcere, mentre per le altre tre sono serviti i mandati di arresto europeo, i provvedimenti sono stati emessi dal Tribunale di Genova.

L'inizio dell'indagine risale al mese di novembre del 2018: in seguito alle segnalazioni raccolte dai carabinieri del Centro, in particolare attraverso i militari della stazione di Carignano impegnati nel quotidiano servizio di “Carabiniere di Quartiere”, svolto con assiduità in favore di esercizi commerciali, rivenditori, uffici postali e filiali di istituti di credito. Tutte le informazioni convergevano sulla presenza di un gruppo di soggetti dell’est Europa che ripetutamente effettuavano anomale operazioni bancarie e numerosi acquisti, utilizzando carte prepagate non intestate a loro. Dopo oltre due anni di indagini da parte dei militari sono arrivati i nove arresti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento