Imbratta i muri di un palazzo storico, poi spintona i carabinieri

Denunciato un 21enne sorpreso a "dipingere" sui muri di un palazzo di vico San Marcellino nel centro storico

Un giovane di 21 anni originario e residente nella provincia di Gorizia in Friuli Venezia Giulia è stato denunciato dai Carabinieri dopo essere stato sorpreso a imbrattare con alcune bombolette di vernice spray il muro di un palazzo storico in vico San Marcellino. 

Il giovane è stato sorpreso da una pattuglia appiedata dei Carabinieri della Stazione Maddalena e alla vista degli uomini in divisa ha reagito spintonandoli per guadagnare una via di fuga. È stato inseguito e raggiunto nei pressi di piazza Caricamento, ma ha continuato ad avere un atteggiamento ostile anche dopo essere stato bloccato. 

Il 21enne, incensurato, è stato perquisito e trovato in possesso di 8 bombolette di vernice spray, 5 contenitori di vernice liquida, 4 pennelli di diverso colore e altro materiale, il tutto sequestrato. È stato quindi denunciato a piede libero per “imbrattamento di palazzo storico, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • È arrivata la neve: le foto

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento