rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Centro / Via XX Settembre

L'orda dei tifosi della Samp vandalizza via XX Settembre

All'indomani del funerale inscenato dai blucerchiati per la retrocessione in serie B dei cugini genoani nella via principale del centro restano le scritte a bomboletta spray sui palazzi storici e sulla segnaletica orizzontale della carreggiata appena rifatta dagli operai di Aster

Il funerale del Genoa è diventato un requiem anche per via XX Settembre. I tifosi della Samp, inscenando un corteo funebre per la retrocessione del Grifone in serie B, hanno vandalizzato i palazzi storici, le vetrine dei negozi e i dehors dei bar. Non solo, la loro "esuberanza" si è espressa con scritte a bomboletta spray anche sulle strisce pedonali e sulle mezzerie appena ritinteggiate da Aster per l'arrivo della tappa del Giro d'Italia di dopodomani, giovedì 19 maggio.

Tifosi sampdoriani, atti vandalici in via XX Settembre

Dall'angolo con via Brigata Liguria fino a piazza De Ferrari, all'indomani di Sampdoria-Fiorentina giocata al Ferraris, la città si è risvegliata con la via dello shopping tappezzata di "B", a vernice. Non è stato risparmiato nemmeno il Ponte Monumentale, che per fortuna è in restauro, così come il porticato di inizio Novecento della basilica di Santo Stefano.

Lunga 885 metri e larga 20 ora via XX è tutta da ripulire compresa la segnaletica orizzontale e della pista ciclabile a cui la squadra della zona Centro del Settore Strade di Aster aveva lavorato per due settimane. La gioia per la salvezza si è trasformata per i tifosi blucerchiati in una movida incontrollata come dimostrano anche foto di ultra saliti sui tetti di mezzi pubblici, come un ragazzo in piedi su un 13 diretto a Prato che aveva fatto fermata davanti allo stadio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orda dei tifosi della Samp vandalizza via XX Settembre

GenovaToday è in caricamento