Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Albaro / Via Piave

Ruba whisky al supermercato, quattro furti in 20 giorni per una vecchia conoscenza genovese

Il taccheggiatore vanta una lunghissima serie di furti in varie città dal 2013: Genova era già stata meta del suo “peregrinare” ma da qualche anno l’aveva abbandonata per recarsi a Milano, dopo aver ricevuto un foglio di via obbligatorio per i furti commessi è tornato nella nostra città

Nel pomeriggio di venerdì 23 luglio 2021 la polizia ha arrestato un italiano di 27 anni, pluripregiudicato e senza fissa dimora, per il reato di tentato furto.

L’uomo è stato notato da personale addetto alla vigilanza di un supermercato di via Piave intorno alle 17.15 mentre prelevava dagli scaffali tre bottiglie di whisky, del valore commerciale di 63,34 euro, per poi nasconderle dentro una borsa della spesa e cercare di oltrepassare la barriera delle casse senza pagare. 

Fermato prima che potesse allontanarsi, il 27enne è stato trattenuto fino all’arrivo degli agenti, i quali lo hanno trovato in possesso della merce rubata. I poliziotti, dopo l’identificazione e i conseguenti accertamenti hanno scoperto che il taccheggiatore vanta una lunghissima serie di furti perpetrati in varie città del nord e centro Italia, a partire dal 2013.

Genova era già stata meta del suo “peregrinare” ma da qualche anno l’aveva abbandonata per recarsi a Milano dove era stato più volte pizzicato in flagranza, guadagnandosi un foglio di via obbligatorio. Da qualche settimana era quindi ritornato nel capoluogo ligure, riprendendo l’attività. In soli 20 giorni quattro furti contestati, l’ultimo dei quali un paio di ore prima. Gli agenti hanno pertanto deciso di arrestarlo e lo hanno accompagnato in questura in attesa del processo per  direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba whisky al supermercato, quattro furti in 20 giorni per una vecchia conoscenza genovese

GenovaToday è in caricamento