rotate-mobile
Cronaca Lagaccio / Via Bari

Falso dipendente Iren deruba anziana, spariti gioielli per 10 mila euro

Due interventi per truffe ad anziani per la volante del commissariato Prè martedì 9 aprile 2013. Il primo intorno alle ore 12 in via Carlo Giordana e l'altro in via Bari. Nel secondo caso in azione un falso dipendente Iren

Genova - Due interventi per truffe ad anziani per la volante del commissariato Prè martedì 9 aprile 2013. Il primo intorno alle ore 12 in via Carlo Giordana. Un anziano, che stava rientrando a casa, è stato avvicinato da una ragazza che gli ha chiesto di poter entrare nel portone del palazzo per poter lasciare un biglietto nella cassetta della posta di un suo fantomatico amico.

Una volta all'interno la giovane ha chiesto all'anziano se avesse una penna e un pezzo di carta e così l'uomo l'ha fatta entrare in casa, facendola accomodare in cucina dove era presente anche la moglie.

A quel punto la ladra ha tergiversato come per prendere tempo e di fatto poco dopo un'altra giovane è entrata in casa. I proprietari insospettiti le hanno fatte uscire dall'appartamento ma, ciò nonostante, le due sono riuscite a rubare un anello in oro, custodito in un cassetto del comò in camera da letto.

Nel secondo caso, in via Bari, alle ore 15.30, si è presentato alla porta di casa di un'anziana un finto dipendente dell'Iren. La sventurata donna lo ha fatto entrare e il ladro, con la scusa di controllare il contatore del gas, è riuscito ad asportare una scatola, custodita nel cassetto del comò in camera da letto, contenente monili in oro per un valore di 10 mila euro.

Sul posto la polizia scientifica per i rilievi del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso dipendente Iren deruba anziana, spariti gioielli per 10 mila euro

GenovaToday è in caricamento