rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Di Negro / Via Bruno Buozzi

Sbattuto contro un muro con un coltello alla gola da due minorenni

Avevano rapinato un giovane lo scorso mese di giugno in via Buozzi: identificati dalla polizia e ospiti di una comunità di accoglienza: un arresto e una denuncia

Hanno sbattuto contro il muro un giovane, gli hanno puntato un coltello alla gola e lo hanno rapinato portandogli via portafoglio, smartphone e borsello. È successo lo scorso mese di giugno in via Buozzi, ora la Polizia ha identificato i due aggressori, due minorenni alloggiati presso una Comunità di accoglienza di San Teodoro, luogo dove è stata recuperata la refurtiva. 

Grazie alle indagini svolte la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni ha disposto la custodia in carcere per uno dei due, portato in quello minorile di Torino, per il complice, a seguito di approfondimenti investigativi, è scattata invece la denuncia.

La vittima dell'aggressione era rimasta ferita con prognosi di cinque giorni, grazie all’esame delle immagini delle telecamere della zona, all’analisi dei tabulati telefonici e al riconoscimento degli aggressori, tramite album fotografici, da parte della giovane parte offesa, i poliziotti sono riusciti a identificare i due aggressori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbattuto contro un muro con un coltello alla gola da due minorenni

GenovaToday è in caricamento