Cronaca Certosa / Via Mario Bercilli

Viavai sospetto nel palazzo, spacciatore in manette dopo segnalazione dei residenti

Un genovese di 27 anni è stato arrestato dalla polizia in via Bercilli, dietro alla stazione di Brin della metropolitana; i poliziotti sono intervenuti in seguito alle segnalazioni di alcuni residenti della zona

Un genovese di 27 anni è stato arrestato dalla polizia in via Bercilli, dietro alla stazione di Brin della metropolitana. Aveva trasformato la propria abitazione in una centrale di spaccio.

I poliziotti sono intervenuti in seguito alle segnalazioni di alcuni residenti in zona, che avevano notato un viavai sospetto di persone note come consumatori di droga in un palazzo della via.  Gli agenti del commissariato di Cornigliano hanno effettuato un’attività di osservazione fermando un soggetto che era entrato nell’appartamento attenzionato uscendone poco dopo con in mano un involucro di cellophane contenente 1,20 grammi di sostanza erbacea.

I successivi controlli nell’abitazione hanno permesso di rinvenire, in bella mostra in cucina, un contenitore con altri 30 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione, la pellicola trasparente e i 10 eurp appena ricevuti dall’acquirente e anche altri 165 euro  probabile provento dell’attività di spaccio. Il 27enne, che ha precedenti per spaccio e furto, sarà giudicato per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viavai sospetto nel palazzo, spacciatore in manette dopo segnalazione dei residenti

GenovaToday è in caricamento