rotate-mobile
Cronaca Balbi - Zona Universitaria / Via Balbi

Ubriachi si attaccano al citofono della casa di riposo, denunciati

Nella tarda serata di lunedì 8 aprile 2013, alcuni operatori in servizio presso una residenza protetta per anziani in via Balbi hanno richiesto l'intervento della polizia poiché due persone suonavano insistentemente al citofono chiedendo di entrare

Genova - Nella tarda serata di lunedì 8 aprile 2013, alcuni operatori in servizio presso una residenza protetta per anziani in via Balbi hanno richiesto l'intervento della polizia poiché due persone suonavano insistentemente al citofono chiedendo di entrare nel portone.

 

Giunti sul posto, gli agenti hanno identificato un tunisino pluripregiudicato di 24 anni, privo di permesso di soggiorno e una genovese di 63 anni, anch'essa nota alle forze di polizia, entrambi in evidente stato d'ebbrezza alcolica. Al controllo, la donna ha cominciato a innervosirsi insultando e minacciando gli agenti, arrivando fino a spintonarli e strattonarli.

I due sono stati accompagnati in questura per i necessari accertamenti ma, durante il tragitto, lo stato di agitazione psicofisica della donna è aumentato fino a provocare uno stato di semicoscienza che ha reso necessario il trasporto presso il pronto soccorso dell'ospedale Galliera.

La donna ha riferito al personale medico di essere seguita dal servizio di igiene mentale e di aver assunto sia alcolici, che sostanze stupefacenti. Lo straniero è stato segnalato per la posizione irregolare sul territorio nazionale, mentre la donna è stata denunciata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e ubriachezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi si attaccano al citofono della casa di riposo, denunciati

GenovaToday è in caricamento