«Mi hai derubato», e massacra di botte il conquilino

Un uomo di 61 anni è stato denunciato per lesioni personali aggravate dopo essersi accanito contro il 54enne che vive con lui

Calci e pugni al coinquilino per la sparizione di un orologio. Succede in via Balbi, dove un uomo di 64 anni si è accanito contro il 54enne con cui condivide l’appartamento.

Stando a quanto denunciato dalla vittima, il 61enne si sarebbe scagliato contro di lui in casa, accusandolo del furto e costringendolo ad andare in ospedale, dove è stato medicato e dimesso con 15 giorni di prognosi.

I carabinieri lo hanno rintracciato dopo qualche giorno e denunciato: deve rispondere di lesioni personali aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento