Prendeva di mira giovani donne per scippi e rapine: arrestato 27enne

L’uomo ha colpito venerdì notte in via Balbi, vittima una 25enne genovese. Nei giorni precedenti aveva derubato anche una 35enne di Piacenza

Due donne rapinate o derubate in pochi giorni, l’ultima in via Balbi, cui si aggiunge uno scippo ai danni di un 35enne di Piacenza: i carabinieri hanno arrestato un 27enne originario del Gambia poco dopo il colpo, trovandolo in un basso abbandonato che aveva scelto come ricovero di fortuna.

L’uomo venerdì notte ha preso di mira una ragazza di 25 anni che si trovata nei pressi del polo universitario, minacciandola e rapinandola dei soldi che aveva con sé, circa 100 euro, prima di darsi alla fuga. I carabinieri, dopo la denuncia, l’hanno rintracciato nascosto all’interno del un locale abbandonato, sempre in via Balbi, e lo hanno fermato, un fermo convalidato poi qualche ora dopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sul 27enne hanno portato alla luce indizi ricollegabili ad altri due furti aggravati commessi in via Gramsci e in via Santa Sabina nei confronti di un 35enne di Piacenza, cui ha scippato lo zaino contenente documenti, soldi e vari effetti personali, e a una 30enne genovese, alla quale ha rubato la borsa con il telefono cellulare e i documenti. Materiale e denaro sono stati recuperati e messi sotto sequestro. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Marassi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento