menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vento forte: sopraelevata ancora chiusa alle moto, alberi caduti a Nervi

Decine di interventi dei vigili del fuoco per rimuovere alberi caduti in strada e mettere in sicurezza cartelli e cornicioni sferzati dal forte vento, che sta colpendo Genova. Un pino secolare è caduto nei parchi di Nervi

Mentre Genova fa la conta dei danni provocati dal forte vento di burrasca, permangono ancora per oggi alcune misure disposte dal Comune (per le previsioni meteo clicca qui).

Prosegue anche oggi, martedì 12 novembre, la chiusura dei parchi cittadini e di villa Gentile. Garantito l’accesso agli istituti scolastici che si trovano all’interno dei parchi.

Inoltre, sarà ancora interdetta ai motocicli la strada sopraelevata Aldo Moro fino alle ore 20, fatte salve diverse indicazioni contenute nel bollettino di aggiornamento da parte del Centro Funzionale della Regione Liguria.

Ieri è stato chiuso il porto di Voltri mentre l'attività nello scalo di Genova è stata rallentata e ridotta al minimo. Alcuni aerei sono stati dirottati e i traghetti da e per la Sardegna sono rimasti in porto.

In città i vigili del fuoco sono intervenuti prevalentemente nelle zone collinari: Castelletto, Coronata, Valbisagno e Valpolcevera. I pompieri hanno rimosso dalla strada numerosi arbusti e rami e messo in sicurezza cartelli e cornicioni pericolanti. Nei parchi di Nervi il vento ha abbattuto un pino secolare.

Disagi anche in autostrada dove un tir si è ribaltato e in piazza della Nunziata, interessata da una fuga di gas.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento