menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie davanti ai figli e minaccia di incendiare casa, scatta il "codice rosso"

Immediatamente allontanato da casa e denunciato un 49enne genovese che da mesi maltrattava la compagna per gelosia

Minacce, botte e maltrattamenti continui, anche davanti ai figli piccoli, sino a quando non ha minacciato di dare fuoco all’appartamento, e lei non ce l’ha fatta più. Scatta l’ennesimo “codice rosso” a Genova, il provvedimento di allontanamento dalla casa familiare in caso di violenza, questa volta nei confronti di un 49enne genovese che si è ripetutamente accanito sulla moglie per motivi di gelosia.

I poliziotti della Questura sono intervenuti giovedì sera poco dopo le 23 in un appartamento della Valpolcevera. A chiedere aiuto una donna di 51 anni, terrorizzata dalla violenza del marito. Arrivati sul posto gli agenti delle Volanti hanno subito bloccato l’uomo, che nel frattempo aveva distrutto la casa con una grossa chiave inglese minacciando la famiglia di dare fuoco all’alcol che aveva versato in diverse stanze.

Il 49enne è stato denunciato e per lui è scattato l’allontanamento da casa. La donna, una volta al sicuro, ha deciso di denunciare tutto, raccontando di essere stata vittima degli abusi del marito per mesi, una volta di essere stata addirittura minacciata di morte con un coltello, tutto davanti ai figli piccoli, ma di non avere mai avuto il coraggio di rivolgersi alle forze dell’ordine. Sul collo aveva ancora i graffi provocati dal marito durante la sua furia, medicati all’ospedale Galliera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento