Uno spazio intitolato a Sanguineti in Valpolcevera, il voto del Consiglio Municipale

Il Consiglio Municipale della Valpolcevera ha approvato all'unanimità la proposta della Lista Crivello di intitolare uno spazio all'intellettuale scomparso nel 2010

Il Consiglio Municipale della Valpolcevera ha approvato all’unanimità la proposta della Lista Crivello di intitolare uno spazio in Valpolcevera all’intellettuale Edoardo Sanguineti, scomparso a Genova all'età di 79 anni nel 2010.

«Edoardo Sanguineti diede un grande contributo al movimento letterario del nostro Paese - ha commentato la lista Crivello - , grazie alla sua instancabile attività di scrittore, drammaturgo, critico letterario e accademico, oltre all’impegno politico a favore della comunità, avendo ricoperto il ruolo di consigliere comunale e successivamente quello di parlamentare della Repubblica. Gli furono attribuiti numerosi premi letterari oltre alla nomina a Cavaliere di Gran Croce dell’ordine di gran merito della Repubblica, ricevuta dall’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Edoardo Sanguineti effettuò una precisa scelta di vita, scegliendo di stabilirsi in Valpolcevera e precisamente in Valtorbella».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il poeta abitava infatti nella zona del "Cige" e non era raro incontrarlo nei pressi dell'edicola di via Linneo, sempre carico di libri e giornali, ma anche disponibile a discutere di politica e cultura, soprattutto con i più giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento