menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Famiglia intossicata da monossido, quattro in camera iperbarica

A dare l'allarme è stato il capofamiglia di 32 anni, che ha prima svegliato la moglie e poi i due figli. Tutti e quattro sono stati ricoverati in codice rosso

Sarebbe una stufetta difettosa ad avere causato l'intossicazione di una famiglia di quattro persone a Gorra, frazione del comune di Valbrevenna, in alta Valle Scrivia.

A dare l'allarme è stato il capofamiglia di 32 anni, che ha prima svegliato la moglie e poi i due figli. Tutti e quattro sono stati ricoverati in codice rosso e sottoposti ad una terapia nella camera iperbarica.

Inizialmente i quattro hanno attribuito la causa del loro malore ai funghi mangiati ieri sera, ma i vigili del fuoco hanno rilevato tracce di monossido di carbonio nell'aria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento