menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Semina il panico nei bar di via Canevari e corso Monte Grappa

Un genovese di 35 anni, con numerosi precedenti di polizia, è stato denunciato per resistenza, oltraggio, minacce, danneggiamento e lesioni, nonché per ubriachezza molesta

Erano le 18, quando una volante della questura è stata inviata in via Canevari nei pressi di un bar dove era stata segnalata una persona molesta. Giunti sul posto, dove era già presente una pattuglia dei vigili, i poliziotti hanno trovato un uomo, visibilmente ubriaco, che inveiva contro un’altra persona e che, alla richiesta dei documenti, rispondeva con frasi offensive e ingiuriose, agitandosi, dimenandosi e cercando di colpire gli operatori.

Bloccato e posto all’interno della auto di servizio, l’uomo ha continuato a colpire più volte i finestrini con la testa e a minacciare i presenti. Accompagnato in questura per il fotosegnalamento è risultato essere un genovese di 35 anni, con numerosi precedenti di polizia.

L'arrivo di un’altra volante ha permesso agli operatori di apprendere che l’uomo non solo aveva recato danni al bar di via Canevari, ma precedentemente in un bar di corso Montegrappa aveva aggredito una persona, insultandola e prendendola a schiaffi.

Il 35enne è stato denunciato per resistenza, oltraggio, minacce, danneggiamento e lesioni, nonché per ubriachezza molesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento