Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Molo / Sopraelevata Aldo Moro

Tutor in sopraelevata: in 25 giorni, 696 multe

Il sistema di controllo della velocità sulla sopraelevata continua a mietere vittime. L'assessore Stefano Garassino ha fornito in consiglio comunale i dati relativi alle multe, non solo su strada Aldo Moro, nel mese di giugno 2019

Fra le le interrogazioni a risposta immediata che hanno aperto alle 14 il consiglio comunale di martedì 27 giugno Gianni Crivello (Lista Crivello) ha chiesto che dall'assessore competente venissero fornite informazioni circa le sanzioni elevate, nel corso delle ultime settimane, dalla Polizia Locale in tutta la città che, secondo molte segnalazioni arrivate dai cittadini, sembrano effettuate con il principale obiettivo di fare cassa per il Comune di Genova.

La replica dell'assessore Stefano Garassino: «Vorrei ribadire che gli obiettivi della Polizia Locale e dell'Amministrazione sono anche il contrasto all'abusivismo, alla vendita di prodotti contraffatti e la tutela del patrimonio. Le multe vengono elevate per sanzionare tutti i comportamenti contrari al codice della strada, perché, ricordiamolo, Genova è la città italiana con il numero più alto di morti per incidenti in città: per quanto riguarda il superamento dei limiti di velocità abbiamo tolleranza zero».

«Alcuni dati - ha proseguito l'assessore -: dall'1 al 25 giugno sono state sanzionate 21mila auto parcheggiate in sosta vietata, stilati 6.900 verbali per violazioni al codice della strada e 734 extra codice della strada. E ancora: 1.956 accertamenti effettuati attraverso i controlli ai varchi Ztl di mezzi non autorizzati e, nonostante sulla sopraelevata ci sia da anni il Tutor, in questi 25 giorni 696 automobilisti sono stati sanzionati per aver superato il limite di velocità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutor in sopraelevata: in 25 giorni, 696 multe

GenovaToday è in caricamento