rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Bucci minaccia lo stop alle Vespe, Club pronti alla protesta

La proposta del sindaco è di dare incentivi per l'acquisto di veicoli elettrici ma in città circolano ancora 20mila Vespe. Novità anche sull'accesso nel centro storico: solo veicoli commerciali ad emissione zero

La giunta Bucci ha un animo green e, nel giorno del bilancio dei suoi primi 365 giorni da sindaco celebrato ieri mercoledì 4 luglio a Tursi, rivela i suoi progetti nel campo dei trasporti. A tremare sono i vespisti (circa 20mila mezzi a Genova)  visto che le emissioni dei loro scooter rappresentano per il primo cittadino un grosso problema. Sul tavolo della trattativa con i motociclisti Marco Bucci mette eco incentivi e pieno di energia gratis per chi acquista un veicolo elettrico, ma sarà difficile convincere i vespisti ad abbandonare la loro amata due ruote. 

E proprio Vittorio Vernazzano, presidente del Vespa Club Genova, è perplesso riguardo alla notizia ma non si espone ancora: «Ci riuniremo con gli altri Vespa Club di Genova e ragioneremo sul da farsi», è il suo commento a caldo.

In arrivo nei prossimi mesi ci saranno anche limitazioni alla circolazione per i motori a due tempi in determinate zone della città dove i livelli di inquinamento preoccupano, come nel centro storico, Cornigliano e Sampierdarena. Il progetto è quello di consentire l'accesso nei vicoli soltanto ai veicoli commerciali a emissioni zero. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bucci minaccia lo stop alle Vespe, Club pronti alla protesta

GenovaToday è in caricamento