menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iren, disagi in Valbisagno per il corteo di protesta dopo la notte a Tursi

Dopo la decisione di occupare la bouvette e trascorrervi la notte, i lavoratori Iren hanno proseguito la protesta con un corteo partito da via delle Gavette e diretto in via Santi Giacomo e Filippo

Una protesta da portare avanti “a oltranza”, almeno sinché Comune e azienda non daranno risposte concrete sul futuro: dopo avere fatto irruzione in consiglio Comunale ieri pomeriggio, alcuni lavoratori Iren hanno deciso di trascorrere la notte a Tursi, da dove stamattina sono ripartiti per ricongiungersi con il corteo di manifestanti partito da via delle Gavette e diretto in via Santi Giacomo e Filippo, davanti alla sede Iren, che sta creando parecchi disagi al traffico in zona Valbisagno. Un altro presidio è stato organizzzto in via Teglia, in Valpolcevera, ma non si registrano problemi alla circolazione.

A far salire l’esasperazione dei lavoratori, preoccupati per i tagli al personale e l’imminente scadenza del contratto con l’azienda appaltatrice Coget, il fatto che da Tursi non siano arrivate risposte e che l’incontro programmato per ieri sia stato “cambiato tre volte, ogni volta in luoghi diversi”, come hanno fatto sapere i sindacati in una nota.

Al momento sarebbero 19 i lavoratori a rischio, ma la preoccupazione riguarda anche i dipendenti di Cosme, Sirce e Canale. Da qui la decisione ieri, da parte di un ristretto gruppo, di occupare la bouvette di Palazzo Tursi e trascorrervi la notte: un gesto estremo che nelle speranze dei lavoratori dovrebbe smuovere le coscienze. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento