Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Garibaldi

Caos a Tursi: i lavoratori della Oms Ratto sfondano una porta

Attimi di tensione oggi in consiglio Comunale quando un gruppo di dipendenti dell'azienda del ramo Esaote hanno tentanto di accedere all'area riservata ai consiglieri

Attimi di tensione oggi a Palazzo Tursi, dove un gruppo di lavoratori della Oms Ratto ha tentato di fare irruzione nella sala riservata ai consiglieri rompendo il vetro della porta che divide la zona pubblica da quella di accesso agli uffici.

La protesta è nata durante una pausa del consiglio Comunale: a suscitare le ire dei lavoratori la situazione dei dipendenti dell’azienda del gruppo Esaote, dallo scorso dicembre in cassa integrazione straordinaria e ormai da sei mesi senza stipendio. Nel tentativo di parlare direttamente con i rappresentanti della giunta, un ristretto gruppo di persone ha forzato la porta a vetri presieduta dai vigili, rompendo il vetro e chiedendo a gran voce un incontro con il vice sindaco Stefano Bernini.

«Il vicesindaco Bernini, previa consultazione con il sindaco Doria, si è impegnato ad attivare una richiesta formale di incontro con Esaote, Lemaster e Oms Ratto per definire quali spazi ci sono per risolvere questi problemi - ha annunciato Ivano Mortola della Rsu Oms Ratto dopo l’incontro con Bernini - Deve partire in tempi brevissimi, ci devono dare una data. Se non ci fosse in tempi velocissimi, continueremo a fare quanto fatto oggi e anche di più. Non è possibile lasciare a casa centinaia di lavoratori, entro i prossimi giorni deve esserci una data ravvicinata, o continueremo la nostra lotta in difesa dei posti di lavoro e delle nostre famiglie»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos a Tursi: i lavoratori della Oms Ratto sfondano una porta

GenovaToday è in caricamento