menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turchino, bambina di tre anni dimenticata in Autogrill

I genitori credevano fosse salita nell'auto di una coppia di amici durante la sosta all'area di servizio sull'autostrada A26 Voltri-Gravellona Toce

La polizia stradale ha recuperato e restituito ai genitori una bambina di tre anni dopo che era stata lasciata in Autogrill. Il fatto è avvenuto all'area di servizio Turchino Ovest sull'autostrada A26 Genova Voltri-Gravellona Toce. L'errore, secondo quanto raccontato dai genitori della piccola, sarebbe dovuto a un malinteso più che a una vera e propria dimenticanza.

La famiglia, partita da Milano e diretta nella riviera ligure di ponente, era in viaggio per le vacanze assieme a un'altra coppia e i due genitori credevano che durante la sosta la loro figlia fosse salita insieme all'amica sull'altra vettura. I genitori si sarebbero accorti dell'assenza della bimba (anche nell'altra auto) soltanto due ore dopo, quando ormai avevano raggiunto il ponente ligure sull'A10 Genova-Ventimiglia.

La piccola è stata notata da alcuni dipendenti e clienti dell'Autogrill, che hanno subito allertato la polizia stradale: gli agenti sono poi stati contattati dai genitori, che più tardi sono tornati indietro a riprendere la figlia, rimasta in custodia e molto spaventata per l'accaduto. I poliziotti raccontano che le hanno regalato una bambola per farla calmare e che la piccola ha tenuto l'oggetto sempre stretto fra le sue braccia.

Al di là del malinteso o della distrazione del momento, stupisce che nessuno degli adulti abbia verificato la situazione, almeno comunicando con i cellulari, ed è per questo che gli agenti della Polstrada non escludono ulteriori accertamenti sulla vicenda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento