Sciacalli del coronavirus, occhio alle truffe: la Asl non fa tamponi a domicilio

La Asl non fa tamponi a domicilio e non sta eseguendo controlli a tappeto a casa delle persone

Girano su Facebook diversi appelli della comunità genovese a non cascare in una truffa che in questi giorni alcuni malviventi starebbero cercando di mettere a punto, approfittando dell'emergenza coronavirus.

L'ultimo avviso arriva da Paola Repetto, Spi-Cgil: alcuni iscritti hanno segnalato di aver ricevuto diverse telefonate che annunciano, per il giorno o le ore successive, l'arrivo di personale della Asl per effettuare tamponi a domicilio.

La Asl non fa tamponi a domicilio e non sta eseguendo controlli a tappeto a casa delle persone. 

Si tratta di una truffa, come già ribadito giorni fa anche dal presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento