Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Comprano console per videogiochi on line, truffati

È successo a una residente di Serra Riccò e a un genovese: versati 180 euro lei, 70 lui senza ricevere il prodotto. Denunciata coppia brianzola e 31enne salernitano per truffa

Pagano console per videogiochi su internet ma non ricevono il pacco. Una donna, residente a Serra Riccò, e un 31enne genovese sono caduti nella trappola di truffatori del web.

Nel primo caso, l'acquirente aveva comprato l'apparecchio a 180 euro su un noto sito specializzato in vendite on-line e, come richiesto dal venditore, aveva versato i soldi su una carta prepagata, ma al pagamento non era seguito l'invio del prodotto.

È scattata così la denuncia ai carabinieri che, a seguito d'indagini, hanno trovato l'intestataria della Postepay: una 20enne residente nella provincia di Monza-Brianza e il 19enne autore dell'annuncio. Entrambi sono stati denunciati per truffa dalla stazione di Mignanego. La "coppia della truffa" ha ingannato ben otto persone in diverse città italiane.

Stessa dinamica per un genovese che ha perso 70 euro nell'acquisto di una console per videogiochi, il prodotto all'apparenza era venduta a un prezzo "imperdibile" ma, secondo i carabinieri di Quarto, la differenza col valore di mercato avrebbe dovuto far nascere qualche sospetto. Dall'altra parte delle rete infatti un 31enne salernitano truffava l'internauta ed è così stato denunciato per truffa dai militari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprano console per videogiochi on line, truffati

GenovaToday è in caricamento