Stop alle truffe: il decalogo per la prevenzione

Il progetto del Municipio Centro Levante in collaborazione con l'associazione Amministratori Condominiali e la Questura per aiutare le persone anziane a difendersi dai truffatori

Il Municipio Medio Levante, in collaborazione con l’Anaci (Associazione nazionale amministratori condominiali), ha messo a punto un progetto per la prevenzione delle truffe, in particolare ai danni delle persione anziane.

Scopo dell’iniziativa, come ha fatto sapere il presidente del Municipio Alessandro Morgante, è diffondere il decalogo anti truffa stilato con la Questura: grazie alla capillare presenza sul territorio, gli amministratori condominiali possono contribuire in maniera importante a diffondere tra i cittadini le norme di autotutela in grado di contrastare le truffe e a denunciare gli illeciti.

La questione delle frodi ai danni dei pensionati è sempre più di attualità: soltanto la settimana scorsa due persone sono state raggirate nel Ponente ligure da finti operai del gas, e ieri un uomo, fingendosi un medico della Asl, è riuscito a introdursi in casa di una donna di 80 anni portandole via oltre 6mila euro in contanti.

Di seguito il decalogo messo a punto dalla Questura

decalogo-truffa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento