rotate-mobile
Cronaca Prà / Via Gaspare Murtola

Prà: anziana truffata con la scusa di controllare la pensione

L'altro ieri era una dipendente dell'intendenza di Finanza e ieri una bancaria. Una volante della questura ieri, giovedì 3 gennaio 2013, è intervenuta in via Gaspare Murtola in soccorso di un'anziana genovese truffata

Genova - Da Lagaccio a Prà il modus operandi della truffatrice non cambia, leggermente diversa la qualifica. L'altro ieri era una dipendente dell’intendenza di Finanza e ieri una bancaria. Una volante della questura ieri, giovedì 3 gennaio 2013, è intervenuta in via Gaspare Murtola in soccorso di un’anziana genovese truffata da una falsa “bancaria”.

La malvivente si è fatta aprire la porta di casa con la scusa di dover controllare che le banconote della pensione prelevata dalla vittima non fossero false. La truffatrice, approfittando di un attimo di distrazione dell'anziana, le ha sottratto ben 950 euro in banconote da 50, allontanandosi prima che la derubata si accorgesse dell’ammanco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prà: anziana truffata con la scusa di controllare la pensione

GenovaToday è in caricamento