Tentano la truffa dello specchietto, due 19enni finiscono in questura

Stava procedendo a bordo della propria autovettura, quando ha sentito un forte rumore provenire dallo specchietto destro. Si è accostato per accertare cosa fosse accaduto e immediatamente è sopraggiunta un'autovettura

Hanno tentato la classica truffa dello specchietto, colpendo con un oggetto l'autovettura condotta da un 72enne genovese per simulare un sinistro stradale e pretendere un immediato indennizzo, ma la potenziale vittima non è cascata nella loro trappola e ha subito avvisato la polizia, consentendo alle volanti di rintracciare e denunciare i truffatori.

Tutto è iniziato ieri mattina poco prima delle 9.00 in lungobisagno Istria, dove il 72enne, che stava procedendo a bordo della propria autovettura, ha sentito un forte rumore provenire dallo specchietto destro.

Si è accostato per accertare cosa fosse accaduto e immediatamente è sopraggiunta un'autovettura Peugeot, da cui è sceso un giovane che lo ha accusato di averlo urtato. L'anziano però non è caduto nel tranello e ha subito ribattuto di non aver fatto nulla, costringendo il truffatore a una rapida ritirata.

L'uomo però non si è limitato a questo ma ha anche annotato la targa della Peugeot e ha avvisato il 113, riferendo quanto accaduto e fornendo la descrizione degli occupanti del veicolo, il giovane, appunto, e una donna bionda seduta sul divanetto posteriore.

Le volanti, accorse sul posto in pochi minuti, non hanno avuto difficoltà a individuare la Peugeot e a identificare i truffatori, una coppia di italiani 19enni residenti nel siracusano, ma di fatto senza una fissa dimora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due, condotti in questura per gli accertamenti di rito, sono stati denunciati in concorso per il reato di tentata truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento