rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

«Dobbiamo controllare la calderina» e spariscono con tre mila euro

Un'anziana donna residente a Pegli, ieri mattina, mercoledì 13 febbraio 2013, si è recata presso il comando dei carabinieri per sporgere denuncia in quanto la mattinata del giorno precedente era stata truffata da due falsi tecnici della calderina

Genova - Un'anziana donna residente a Pegli, ieri mattina, mercoledì 13 febbraio 2013, si è recata presso il comando dei carabinieri per sporgere denuncia in quanto la mattinata del giorno precedente, due uomini, qualificandosi come operai addetti alla manutenzione della calderina, sono riusciti a entrarle in casa.

Poco dopo, mediante un raggiro, i due si sono fatti consegnare oggetti in oro, dileguandosi poco dopo. Il danno quantificato si aggira intorno ai tre mila euro. Sul caso sono in corso indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Dobbiamo controllare la calderina» e spariscono con tre mila euro

GenovaToday è in caricamento