menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritira la merce come un corriere, ma è un truffatore

Dopo essersi licenziato dalla ditta di corrieri lo scorso 5 marzo, in due distinte occasioni successive si è recato presso noti negozi del centro cittadino e si è fatto consegnare dei colli di merce destinati alla spedizione

Nella giornata di ieri personale della polizia ha segnalato in stato di libertà un peruviano di 26 anni per il reato di truffa aggravata e continuata. L'attività investigativa, condotta dal personale della Sezione Crimine Diffuso della Squadra Mobile, ha consentito di individuare il giovane, ex dipendente di un noto corriere espresso operante a Genova, quale responsabile di due truffe commesse ai danni di esercizi commerciali del capoluogo ligure.

In particolare l'indagato, dopo essersi licenziato dalla ditta in questione lo scorso 5 marzo, in due distinte occasioni successive si è recato presso noti negozi del centro cittadino e si è fatto consegnare dei colli di merce destinati alla spedizione, traendo in inganno il personale addetto alle vendite.

Il malvivente, infatti, per compiere l'attività criminosa in questione, ha utilizzato le divise della ditta di spedizioni, presso cui aveva prestato la sua attività lavorativa, simulando di esserne ancora un dipendente e inducendo così in errore i responsabili degli esercizi commerciali.

La tempestività dell'attività investigativa, avviata immediatamente dopo le segnalazioni della Direzione della ditta di spedizioni, ha consentito di recuperare tutta la merce indebitamente sottratta. Sono in corso ulteriori indagini al fine di accertare l'eventuale coinvolgimento dello straniero, regolarmente soggiornante in Italia, in altri analoghi episodi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento