menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finti incidenti con danni inventati, 46enne indagata per truffa

La donna prendeva di mira anziane signore alla guida accusandole di averle danneggiato l'orologio, per poi richiamarle e fingersi l'impiegata di una compagnia assicurativa

Prendeva di mira anziane signore e accusandole di averle danneggiato l'orologio di valore intascava i soldi: una 46enne siciliana di origini sinti è stata indagata per truffa dopo aver messo in atto il piano con almeno due vittime.

Il modus operandi era piuttosto ingegnoso: secondo quanto ricostruito dal pubblico ministero Biagio Mazzeo, che si è occupato delle indagini, nel primo caso la donna ha finto di essere stata colpita dall'auto guidata dall'anziana per poi lamentare un danno all'orologio di valore che portava al polso. Una volta scambiati i dati e i numeri di telefono, ha richiamato la vittima fingendosi l'impiegata di una compagnia di assicurazioni e invitandola a risarcire il danno, pena il ritiro della patente e una sanzione di 8mila euro. In questo modo avrebbe ottenuto 150 euro in contanti e un anello in oro bianco e brillanti.

Modalità simili anche nel secondo caso, in cui la truffatrice, simulando l'incidente, ha estorto all'anziana donna 350 euro in contanti, 2 anelli con pietre preziose e una catenina d'oro. Le indagini si sono chiuse nei giorni scorsi, e il pm ha confermato che chiederà il rinvio a giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento