menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Se ci dà duemila euro gliene restituiamo 25mila», truffa sventata

L'anziana, accompagnata dai due truffatori, si è recata presso la banca di corso Scassi dove ha raccontato l'accaduto al direttore

Ieri in tarda mattinata, una donna abitante in via Melegari a Dinegro ha denunciato alla locale stazione carabinieri di essere stata oggetto di un tentativo di truffa con la tecnica della 'falsa donazione'.

Poco prima, due sconosciuti, qualificandosi uno come medico dell'ospedale “Villa Scassi” e l'altro come imprenditore, con una stratagemma l'hanno convinta a farsi prestare la somma di duemila euro, offrendone in cambio 25mila come compenso per averli aiutati.

L'anziana, accompagnata dai due truffatori, si è recata presso la banca di corso Scassi dove ha raccontato l'accaduto al direttore. I due truffatori, insospettiti dalla lunga attesa fuori dalla filiale, si sono dileguati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento