rotate-mobile
Cronaca

Trentamila euro di bolletta per alimentare il caravan, ma non ha stipulato alcun contratto

I carabinieri di Molassana, dopo la denuncia sporta da un 45enne genovese, hanno identificato e denunciato all'autorità giudiziaria per il reato di sostituzione di persona e truffa una 30enne incensurata

Nel corso del tempo ha visto lievitare la bolletta fino ad arrivare a oltre trentamila euro, per poi accorgersi di essere vittima di una truffa.

I carabinieri di Molassana, dopo la denuncia sporta da un 45enne genovese, hanno identificato e denunciato all'autorità giudiziaria per il reato di sostituzione di persona e truffa una 30enne incensurata.

La donna ha stipulato un contratto per la fornitura dell'energia elettrica per l'alimentazione di un caravan, utilizzato a uso abitativo nei circhi e spettacoli in tutto il nord Italia, intestandolo alla parte offesa e determinando l'ingente debito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentamila euro di bolletta per alimentare il caravan, ma non ha stipulato alcun contratto

GenovaToday è in caricamento