rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Sampierdarena / Via del Campasso

Finto dipendente dell'Enel truffa 60enne, bottino 12 euro

Si è presentato in via del Campasso alla porta di una genovese di 59 anni, in cura presso un istituto di igiene mentale della città, affermando di essere un dipendente dell'Enel e di dover controllare le ultime bollette

Genova - Si è presentato in via del Campasso alla porta di una genovese di 59 anni, in cura presso un istituto di igiene mentale della città, affermando di essere un dipendente dell'Enel e di dover controllare le ultime bollette.

L'uomo, un giovane di probabili origini sudamericane, ha spiegato alla signora che avrebbe potuto proporle un contratto più conveniente di quello in essere. Per la stipula, però, sarebbe stato necessario fornirgli copia dei documenti di identità.

Una volta guadagnata la fiducia della donna e dopo aver avuto accesso all'abitazione, il truffatore le ha rubato il portafoglio contenente la somma di 12 euro. La donna, che si è accorta del furto non appena l'individuo si è allontanato, ha contattato la figlia raccontandole l'accaduto. Sul posto personale dell’ufficio prevenzione generale e della scientifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto dipendente dell'Enel truffa 60enne, bottino 12 euro

GenovaToday è in caricamento