menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borgoratti: tentata truffa con la scusa di essere amico del nipote

Un'anziana ottantasettenne stava camminando in via Borgoratti quando è stata avvicinata da un individuo a bordo di un'autovettura. L'uomo ha dichiarato di essere un amico del nipote a cui dovevano ancora essere pagati 3.800 euro per dei lavori

Genova - Stava camminando in via Borgoratti ieri, lunedì 1 ottobre 2012, quando è stata avvicinata da un individuo a bordo di un’autovettura. L’uomo ha affermato di conoscere il nipote della donna, un’ottantasettenne, e di aver effettuato per lui alcuni lavori, per i quali gli doveva essere ancora corrisposto l’importo di 3.800 euro.

A riprova di ciò ha telefonato a un complice che, fingendo di essere il parente, ha confermato all’anziana tutta la storia, chiedendole di saldare il conto. Quest’ultima ha così acconsentito a recarsi presso la propria banca in via Timavo ma, una volta allo sportello, ci ha ripensato e ha telefonato ad alcuni parenti, questa volta veri, che immediatamente si sono resi conti del tentativo di truffa e hanno avvisato la polizia.


Sul posto è intervenuta la volante del commissariato Foce Sturla. Gli agenti hanno tranquillizzato l’anziana e avviato i primi accertamenti, cercando il malfattore in via Borgoratti, dove avrebbe dovuto aspettare la vittima, e nelle vie limitrofe, senza tuttavia rintracciarlo. Nel frattempo sono arrivati i famigliari della donna, che hanno provveduto a riaccompagnarla a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento