rotate-mobile
Cronaca

Ritrovata la lettera in cui Cristoforo Colombo annunciò la scoperta dell'America

La missiva, indirizzata a Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia, era stata rubata a Firenze. È stata ritrovata dai carabinieri negli Stati Uniti

Tutto è bene quel che finisce bene, e così è stato ritrovato un documento di valore inestimabile, scritto da Cristoforo Colombo in persona, che documenta la scoperta per cui il celebre navigatore genovese è conosciuto in tutto il mondo.

La lettera indirizzata ai reali Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia, stampata nel 1493, era stata rubata e sostituita con un falso nella Biblioteca Riccardiana di Firenze, e rivenduta negli Stati Uniti, dove è stata ritrovata dai Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale nell'ambito di un'operazione che ha visto la collaborazione del Ministero della Cultura guidato da Dario Franceschini, e dell'ambasciatore Usa in Italia John R. Philips.

La lettera era stata venduta all'asta negli Stati Uniti e acquistata da un privato nel 1992. Infine, venne donata alla Biblioteca del Congresso di Washington. Adesso tornerà ad essere esposta nella Biblioteca Riccardiana di Firenze.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovata la lettera in cui Cristoforo Colombo annunciò la scoperta dell'America

GenovaToday è in caricamento