Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Affidamento servizi sociali Marta Vincenzi: i giudici si riservano

Il Tribunale di Sorveglianza si è riservato sull’istanza di affidamento ai servizi sociali presentata dai legali di Marta Vincenzi

Nel giugno 2020 la Corte d’Appello di Genova aveva accolto la richiesta di patteggiamento avanzata dall’ex sindaca Marta Vincenzi.

Con questa decisione i giudici di secondo grado chiudevano il procedimento che aveva visto imputata l’ex sindaca per i fatti relativi all’alluvione del 2011, in cui persero la vita sei persone.

I legali della Vincenzi si sono in seguito rivolti al Tribunale di Sorveglianza, competente a decidere sulla fase esecutiva della pena, per chiedere l’affidamento in prova ai servizi sociali. In esito all’udienza celebrata giovedì 30 settembre i magistrati si sono però riservati sulla decisione dell’istanza.

Un altro slittamento, dopo che nella precedente udienza, un giudice del collegio si era astenuto per un possibile conflitto di interessi e l'udienza era stata fissata per una nuova data.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affidamento servizi sociali Marta Vincenzi: i giudici si riservano

GenovaToday è in caricamento