rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Sospensione Cda Carige: il tribunale rinvia la decisione

Il tribunale non ha deciso sul ricorso presentato da Malacalza Investimenti contro la nomina del nuovo cda della banca genovese. I giudici hanno ascoltato le istanze delle parti e decideranno nei prossimi giorni

Nell'udienza di oggi 9 agosto 2022 le parti in causa hanno esposto ai giudici del Tribunale di Genova le rispettive ragioni sulla contesa, depositando anche alcune conclusioni scritte. I giudici non hanno però deciso sul ricorso presentato dal maggiore azionista Carige e si sono riservati sulla decisione che è attesa nei prossimi giorni.

Malacalza Investimenti aveva impugnato la delibera del cda dello scorso 15 giugno, con cui Banca Carige nominava il nuovo consiglio di amministrazione e rinunciava ad eventuali azioni di responsabilità nei confronti dell'ex presidente Cesare Castelbarco Albani e dell'ex ad Piero Luigi Montani. Questa decisione faceva parte dell'accordo per l'acquisto della maggioranza azionaria di Carige da parte di Bper Banca.

Il Tribunale di Genova, il 27 luglio scorso, aveva deciso di sospendere la nomina del nuovo cda in via cautelare, come richiesto nel ricorso di Malacalza, in attesa della decisione definitiva. Il provvedimento giudiziario ha bloccato il deposito della relazione semestrale sui conti della banca, che doveva essere appunto approvata dal consiglio di amministrazione i primi giorni di agosto.

L'ad di Bper Montani, a margine della presentazione dei risultati del primo semestre 2022 della banca emiliana, aveva dichiarato di attendere una decisione favorevole del Tribunale comunicando che, in caso contrario, sarà convocata una assemblea per la nomina di un nuovo cda pienamente operativo entro la fine dell'anno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospensione Cda Carige: il tribunale rinvia la decisione

GenovaToday è in caricamento