Gelo e treni nel caos, vertice in Prefettura per gestire le emergenze

Dopo i pesanti disagi subiti dai pendolari gli scorsi 10 e 11 dicembre, la Regione ha convocato i vertici Rfi per chiedere un piano standard da attivare in caso di allerta

Passata l’emergenza, e con le temperature che si abbassano sempre di più, le istituzioni corrono ai ripari: alla luce dei numerosissimi disagi causati ai pendolari durante le due giornate di allerta rossa del 10 e 11 dicembre, i rappresentanti di Regione e Trenitalia si sono incontrati in Prefettura per mettere a punto un piano “anti-freddo” che riguardi proprio le ferrovie.

Al tavolo hanno preso parte l’assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone, i responsabili regionali di Trenitalia e Rfi, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Fabrizio Piccinini, e il rappresentante del Compartimento Polizia Ferroviaria: scopo dell’incontro ritornare su quanto accaduto nel corso dell’emergenza maltempo, quando il cosiddetto “gelicidio” ha ghiacciato i cavi di alimentazione bloccando numerosi convogli e paralizzando le linee di Liguria, Piemonte e Lombardia, e mettere a punto una strategia che impedisca il ripetersi di una situazione che ha portato all’apertura di un’inchiesta da parte della Procura.

Tra gli obiettivi primari, aggiornare il sistema delle comunicazioni e accorciare i tempi di risposta in caso di emergenza: mai più, è il messaggio sottinteso, deve accadere che un treno con a bordo 400 persone resti bloccato per oltre 4 ore in una sperduta stazione ferroviaria sui Giovi perché impossibilitato a procedere a causa del gelo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, a Rfi è stato chiesto di istituire un numero dedicato in caso di allerta, cui possano fare riferimento direttamente gli organismi di protezione civile per avere notizie sullo stato dei trasporti e sulle eventuali emergenze in atto. Regione e Prefettura hanno inoltre chiesto all’azienda di mettere a punto una procedura standard da attivare in caso di emergenza, predisponendo una serie di mezzi di trasporto alternativi nel caso in cui il gelo torni a paralizzare le linee.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento