rotate-mobile
Cronaca

Treni, i sindacati: "Situazione da migliorare anche per far fronte all'autostrada inadeguata"

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast, Ugl e Orsa hanno scritto una lettera al presidente della Regione Giovanni Toti chiedendo un incontro per parlare di come migliorare la situazione delle ferrovie in Liguria

Potenziare e migliorare la qualità del servizio ferroviario in Liguria, sia merci che viaggiatori. Anche per dare sostegno a una "rete autostradale palesemente inadeguata al traffico generato dai porti e dal turismo estivo": ad avanzare questa richiesta, proprio nei giorni del caos sulla A12 e della galleria ancora chiusa dopo l'incendio del pullman, sono i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast, Ugl e Orsa. Le sigle hanno scritto una lettera al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e agli assessori regionali Sartori e Benveduti chiedendo un incontro.

Tra i punti più urgenti sottolineati dalle sigle, il compimento delle opere infrastrutturali già finanziate (Nodo ferroviario, Terzo valico, Campasso, ecc.) e la trovare copertura per gli investimenti che ancora non la prevedono (raddoppio della Ventimiglia e della Pontremolese).

"Auspichiamo - scrivono i sindacati - il completamento del rinnovo dei treni regionali, anche per una soluzione adeguata all’impossibilità di utilizzare i nuovi treni fino a Ventimiglia. Insistiamo da tempo sulla necessità di ripristinare binari di precedenza nelle stazioni dove il gestore infrastruttura ha in passato scelto di eliminarli per il contenimento delle spese di manutenzione, riducendo così la capacità della rete in Liguria e aumentando il rischio ingorghi nelle ore di punta o in caso di guasti". E ancora: "Da tempo chiediamo che, accanto alle risorse previste per i finanziamenti degli investimenti di cui sopra, sia data una risposta anche all’incremento del servizio ferroviario, oggi sostenuto solo da un Fondo nazionale trasporti fermo al 2011".

È in atto tra l'altro una vertenza sindacale per l’adeguamento degli organici dei treni passeggeri, "vista l’inadeguatezza delle risposte di Trenitalia, così come rivendichiamo un intervento legislativo che impedisca alle imprese ferroviarie merci di esercitare la concorrenza solo sul costo del lavoro e non sulla qualità degli investimenti e sul servizio offerto".

Così Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast, Ugl e Orsa chiedono un incontro urgente con la Regione, con l'obiettivo di capire come dare seguito alle dichiarazioni che parlavano di un aumento dell’offerta ferroviaria in Liguria. Anche per poter fornire risposte ai lavoratori impegnati ogni giorno su treni merci e viaggiatori, lungo la rete e nelle stazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, i sindacati: "Situazione da migliorare anche per far fronte all'autostrada inadeguata"

GenovaToday è in caricamento