Pendolari, in servizio due nuovi regionali: a Principe arrivano il "Pop" e il "Rock"

Avrebbero dovuto entrare in servizio nel 2020, ma complici le problematiche al traffico legate al crollo del Morandi e i disservizi denunciati su diversi tratti delle linee liguri, l'azienda ha deciso di consegnarli in anticipo

Verranno consegnati mercoledì 13 novembre, in anticipo rispetto alla tabella di marcia, i nuovi treni regionali Pop e Rock di Trenitalia, che entreranno quindi in servizio sulla rete ferroviaria ligure per tentare di andare incontro alle esigenze dei pendolari. La Liguria, insieme con Venero ed Emilia Romagna, entra quindi nel brevissimo elenco delle regioni italiane che contano nella flotta i regionali di ultima generazione.

I due nuovi treni verranno ufficialmente consegnati alla stazione di Principe alla presenza del presidente della Regione, Giovanni Toti, di Gianni Berrino, assessore regionale ai Trasporti, e dei vertici di Trenitalia. I nuovi treni avranno una maggiore capacità di passeggeri e sistemi di videosorveglianza a bordo, e percorrono il solco di modernità già tracciato con la consegna dei cinque Jazz già in servizio, avvenuta nel corso del 2018. 

La consegna è inserita nell’ambito del piano di potenziamento dell’offerta regionale e del rinnovo della flotta che Trenitalia ha stretto con la Regione a inizio 2018, e che dovrebbe completarsi nel 2023. L’accordo prevede una fornitura, da parte di Trenitalia, di 48 nuovi treni destinati a pendolari e turisti, e per il 2020 era prevista la consegna di 28 treni Rock e 15 Pop, che si sommano ai 20 Vivalto già in esercizio. In questo modo, sostiene Trenitalia, entro il 2023 la flotta ligure “ringiovanirà” di quasi 20 anni.

Trenitalia, i nuovi treni Rock e Pop

Rock e Pop sono dunque "inediti" in Liguria, che ha già dato il benvenuto al predecessore, il Jazz. Si tratta di treni  riciclabili fino al 97%, con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni di precedente generazione. Insieme a una sempre maggiore affidabilità (telediagnostica di serie) ed elevati standard di security (telecamere e monitor di bordo con riprese live), sono disponibili diverse configurazioni esterne e interne realizzate per rispondere alle esigenze individuate dal committente Regione.

Rock, in particolare, è il nuovo treno regionale a doppio piano e alta capacità di trasporto progettato e costruito da Hitachi Rail Italy. Un treno per i pendolari a 4, 5 o 6 casse con prestazioni paragonabili a quelle di una metropolitana. Può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec2 e ospitare circa 1.400 persone, con oltre 700 sedute nella composizione più lunga.

Pop è il nuovo treno a mono piano e media capacità di trasporto, a 3 o 4 casse, con 4 motori di trazione. Viaggerà a una velocità massima di 160 km/h, avrà un’accelerazione maggiore di 1 m/sec2 e trasporterà circa 530 persone, con oltre 300 posti a sedere nella versione a 4 casse, e circa 400, con 200 sedute, in quella a 3 casse.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

Torna su
GenovaToday è in caricamento