menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni, disagi in vista tra nuovi orari e cantieri

Si preannuncia un'estate difficile per i pendolari, che a partire dal 12 giugno dovranno fare i conti non soltanto con l'entrata in vigore dell'orario estivo, ma anche con le modifiche derivanti dai lavori per l'ampliamento del nodo ferroviario

Si preannuncia un’estate di fuoco per i pendolari liguri, non tanto dal punto di vista delle temperature raggiunte sulla carrozze (che lo scorso anno hanno comunque provocato una vera e propria sommossa dalla associazioni), ma per le rivoluzioni sugli orari attese nelle prossime settimane: oltre all’entrata in vigore dei nuovi orari estivi, fissata perl'11 giugno, il traffico sulla linea ferroviaria genovese risentirà anche dei lavori per l’ampliamento del nodo, che si protrarranno dal 12 giugno al 14 agosto.

Nello specifico, le attività di scavo della nuova galleria tra le stazioni di Brignole e Principe si concentreranno sotto la galleria Traversta Vecchia, 65 metri sotto il livello stradale, per quasi due mesi 24 ore su 24, un cantiere che comporterà l’interruzione di 4 binari e la conseguente modifica del programma di circolazione dei treni. Che a oggi non è ancora stata resa nota da Trenitalia, che si è limitata a comunicare che i cambiamenti verranno comunicati a breve sul sito ufficiale.

Lo scopo ultimo dei tanti contestati lavori è potenziare la linea ferroviaria urbana, quella tra Brignole e Voltri, costruendo due nuove gallerie per altrettanti binari: l’obiettivo, chiariscono da Tursi, è quello di separare il flusso del traffico metropolitano da quello a lunga percorrenza soprattutto sull’asse costiero, da Levante a Ponente, aumentando la frequenza dei treni regionali.

E se i pendolari, che già dall’entrata in vigore del cosiddetto orario cadenzato, si preparano a scendere nuovamente sul piede di guerra - l’orario estivo comporta ulteriori modifiche e cancellazioni stagionali ai treni - i disagi potrebbero riguardare anche i residenti di Castelletto, in particolare delle vie Palestro, Goito, Mameli e Pastrengo e dei corsi Solferino e Magenta, che potrebbero avvertire i rumori provenienti dal cantiere sottoterra. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento