rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Treni per le Cinque Terre, residenti in Liguria esentati da supplemento

Da sabato 17 marzo il servizio ferroviario con collegamenti ogni 30 minuti nella tratta Levanto-La Spezia e fermate in tutte le località

Da sabato 17 marzo è ripartito il servizio Cinque Terre Express con collegamenti ogni 30 minuti nella tratta Levanto-La Spezia, con fermate in tutte le località. I 46 treni nella fascia oraria 7.55-20.10 del Cinque Terre Express si aggiungono ai 40 servizi Regionali che fermano in tutte le località delle 5 Terre, dalle prime ore del mattino all'una di notte, e ai 13 Regionali Veloci con fermate nelle Cinque Terre.

Complessivamente sono 99 i collegamenti con i treni regionali al servizio del territorio del Parco delle 5 Terre. Anche quest'anno, in ogni stazione dalla Spezia a Levanto comprese, è attivo il servizio di “customer care” curato da Trenitalia Regionale Liguria per offrire accoglienza, informazioni e assistenza ai passeggeri. Inoltre, nei periodi a maggiore frequentazione turistica, Rfi e Trenitalia rafforzeranno i presidi nelle sale operative di Genova e Pisa, il personale dedicato all'antievasione e i tecnici specializzati nelle principali stazioni, per garantire il pronto intervento e la rapida gestione di eventuali criticità. Potenziata anche la rete di vendita diretta Trenitalia nelle principali stazioni delle 5 Terre (La Spezia, Monterosso e Levanto). 

Tariffe treni 5 Terre

Per viaggiare sui treni regionali che fermano nelle Cinque Terre (tra le stazioni di Levanto e La Spezia) è necessario munirsi di biglietto a tariffa 5 Terre, da 4 euro a tratta (2 euro per i ragazzi dai 4 agli 11 anni) oppure un supplemento di 2,40 euro per i percorsi tra una stazione esterna e una interna all'area delle Cinque Terre (escluse le stazioni di Levanto e La Spezia Centrale). Tutti i viaggiatori residenti sul territorio della Regione Liguria pagano il biglietto ordinario e sono esentati dal supplemento "5 terre express". Nessun supplemento anche per i clienti in possesso di abbonamento con origine o destinazione nelle località tra Levanto e La Spezia.

«Con la riattivazione del servizio per la stagione estiva - spiega l'assessore ai Trasporti Giovanni Berrino - le Cinque Terre avranno, come lo scorso anno, 99 collegamenti giornalieri che garantiranno, come avviene da due anni a questa parte, un servizio efficace che soddisfi sempre crescenti flussi turistici nei borghi e le richieste dei pendolari. Il ticket resta invariato, a 4 euro, e ne sono esenti i residenti e i pendolari che non pagano alcun supplemento alla tariffa ordinaria di viaggio».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni per le Cinque Terre, residenti in Liguria esentati da supplemento

GenovaToday è in caricamento