menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni, scatta l'aumento e i pendolari minacciano lo sciopero della fame

A febbraio gli abbonamenti per le tratte sovraregionali diventano più salati, ma le associazioni promettono guerra: "Smetteremo di pagare e manderemo le multe alla Regione"

Oltre al danno, arriva la beffa: dopo l’annuncio della cancellazione di ben 4 Intercity che collegano Genova a Torino, i pendolari liguri si devono preparare anche all’aumento delle tariffe sovraregionali, che dovrebbe entrare in vigore a partire da febbraio 2015. Un rincaro per cui sono pronti a scendere sul piede di guerra, minacciando uno sciopero generale e una denuncia alla Corte Europea e ai Tar.

«Dal 2011 combattiamo assieme a decine di altri Comitati Pendolari e ad Assoutenti una battaglia durissima contro l'algoritmo di calcolo delle tariffe sovraregionali, un algoritmo sbagliato e truffaldino nei confronti dell'utenza», fanno sapere le associazioni, che insieme con Assoutenti contestano il fatto che l’aumento, stimato intorno all’1% sulla tratta Genova - Milano, non scatti in base al numero di chilometri in più percorsi, ma sia subordinato al numero di confini regionali attraversati: «L'abbonamento sovraregionale mensile di seconda classe passa da 154,20 euro a 155,80 euro (a i quali vanno aggiunti i 180,00 euro annui della Carta Tutto Treno Liguria che dà la possibilità di utilizzare anche gli IC, i Thello e le FB».

Trenitalia-Regione, lo scontro fa le prime vittime: cancellati 8 Intercity

Un rincaro che, seppur minimo, va a pesare sul budget di chi per lavoro è costretto a utilizzare tutti i giorni il treno, e che dipenderebbe da quello che le associazioni definiscono «un principio irricevibile (l'algoritmo di calcolo è errato in partenza) che dilata ulteriormente il gap truffaldino a danno degli abbonati». La protesta dei pendolari era già arrivata sul tavolo dell’assessore regionale ai Trasporti Enrico Vesco, che nell’agosto del 2014 aveva promesso che la Commissione infrastrutture si sarebbe occupata del problema aprendo una discussione sulle modalità di calcolo della tariffa sovraregionale e portando avanti un tavolo di lavoro con Trenitalia per la modifica dell’algoritmo, ma a distanza di quasi 6 mesi ancora nessun cambiamento si profila all’orizzonte, mentre gli aumenti si fanno sempre più vicini.

«Condurremo la nostra battaglia con tutti i mezzi”,  tuonano le associazioni, che prometto di attuare «forme durissime di lotta» come l'astensione dal pagamento degli abbonamenti, il recapito delle multe alla Regione, lo sciopero della fame e della sete e il ricorso all’Unione Europea e ai Tar.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento