rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Mini trasloco per i reperti del Morandi: così iniziano i lavori del Parco della Memoria

Il trasferimento sarà probabilmente eseguito da Autostrade che finora ha svolto il servizio gratuitamente. Così è stato deciso in Procura alla presenza del sindaco Marco Bucci

Saranno spostati in un'area all'aperto vicino al deposito Amiu dove sono stadi custoditi finora.

Mini trasloco per i reperti del Ponte Morandi che consentirà, però, al Comune di iniziare i lavori per il Parco della Memoria. Lì rimarranno fino a quando non sarà trovato un capannone che possa accoglierli per lungo tempo. La decisione è avvenuta nel corso di un vertice in Procura con il sindaco di Genova Marco Bucci, il procuratore capo reggente Francesco Pinto, i pm Massimo Terrile, Walter Cotugno e il "custode" dei reperti l'ingegnere Tartaglia del Comune di Genova.

Il trasferimento, che partirà a giorni, sarà probabilmente affidato ad Aspi; il "custode" Tartaglia cercherà un'impresa che fa trasporti e, finora, si è sempre rivolto ad Autostrade che ha prestato il servizio gratuitamente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mini trasloco per i reperti del Morandi: così iniziano i lavori del Parco della Memoria

GenovaToday è in caricamento