menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Askanews

Foto Askanews

Transito di Mercurio sul sole, c'è anche la diretta streaming

Osservatorio Astronomico del Righi e l'Acquario di Genova offrono la possibilità di osservare il fenomeno astronomico dalla tolda della Nave Italia. Altrimenti basta andare su youtube

Oggi è previsto un fenomeno celeste piuttosto rilevante: il pianeta Mercurio si frappone tra la Terra e il Sole (transito) a partire dalle 13.12. Il fenomeno culmina alle 16.56, col pianeta alla minima distanza dalla Terra, e si conclude alle 20.40 col Sole sotto l'orizzonte.

Si tratta di eventi relativamente rari per Mercurio, rari per Venere. Il prossimo transito di Mercurio è previsto l'11 novembre 2019 e poi il successivo avverrà il 13 novembre 2032.

L'evento sarà seguito dall'Osservatorio Lisa del Liceo Cassini con una ripresa in diretta streaming che sarà pubblicata in rete per tutta la durata dell'evento. Per seguire la diretta basta andare a questo indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=E9vQDwEMdUw&feature=youtu.be.

Inoltre l'Osservatorio Astronomico del Righi e l'Acquario di Genova offrono la possibilità di osservare il fenomeno astronomico dalla tolda della Nave Italia, raggiungibile percorrendo via al mare Fabrizio De Andrè, presso l'acquario di Genova.

Gli esperti dell'Osservatorio guideranno il pubblico nell'osservazione dell'evento tramite una serie di strumenti specifici.

L'appuntamento è a partire dalle ore 13.15 con accesso libero alla tolda. L'osservazione proseguirà fino alle ore 17.30. In questo arco di tempo, oltre a seguire il fenomeno, il pubblico avrà l'occasione di osservare il Sole sia nella cosiddetta “luce bianca”, che permette di osservare le macchie solari eventualmente presenti sul Sole quel giorno, sia in “H-alpha” tramite uno speciale filtro capace di visualizzare le protuberanze e i filamenti solari.

In caso di condizioni meteo sfavorevoli (pioggia o intensa copertura nuvolosa) l'osservazione non potrà avere luogo e l'evento verrà annullato.

L'accesso alla tolda della nave è libero fino al raggiungimento dei posti disponibili. Per motivi di sicurezza (l'osservazione del Sole necessita di appositi strumenti schermati a protezione della vista) non verrà consentito l'accesso e l'installazione di strumentazione differente da quella messa a disposizione dall'Osservatorio Astronomico.

Anche presso l'Osservatorio Astronomico del Righi sarà possibile osservare il fenomeno, dalle ore 13 fino alle 18, sia da una postazione allestita in giardino sia dalla cupola; mentre nell'Aula didattica Planetario verrà proiettata la riproduzione del fenomeno e si svolgerà un'animazione scientifica sul cielo della primavera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento