menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza aria condizionata sul traghetto dalla Sardegna: la protesta di 300 passeggeri

Da Porto Torres a Genova su una nave della Snav utilizzata dalla Gnv

Pesanti disagi per chi si è trovato a bordo del traghetto diretto dalla Sardegna alla Liguria la notte fra sabato e domenica. Dodici ore di traversata senza aria condizionata in una delle nottate più calde di questa estate 2016. Il viaggio da incubo ha coinvolto circa trecento persone partite da Porto Torres e dirette a Genova sull'imbarcazione Snav Toscana utilizzatta da Gnv, Grandi navi veloci, ma di proprietà della Snav di Napoli.

Numerose le proteste dei viaggiatori, costretti a trascorrere la serata e la notte al caldo sia nelle cabine sia sui ponti, dopo avere atteso alcune ore sotto il sole nel pomeriggio durante le operazioni d'imbarco sulla banchina dello scalo sardo. C'è chi racconta di avere cercato invano un reparto della nave più al fresco. Secondo alcune testimonianze, soltanto il ponte 10 era provvisto di impianti di aerazione funzionanti ma ovviamente non poteva contenere tutti i passeggeri.

Il clima, non solo quello meteorologico, si è scaldato velocemente e per fortuna la situazione non è degenerata, anche se alcuni viaggiatori hanno accusato malori dovuti al caldo insopportabile. La compagnia Gnv si è scusata parlando di un guasto agli impianti, ma precisando anche che la manutenzione è a cura della Snav.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento