rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

A26, tamponamento all'altezza del cantiere della Berté. Ancora code sull'A12

Due auto si sono scontrate poco prima del restringimento di carreggiata necessario per i lavori di messa in sicurezza della galleria in cui si è verificato il crollo. Tra Nervi e Recco lungo serpentone di auto e tir

Ancora una mattinata difficile sul nodo autostradale genovese, tra incidenti e code dovute ai numerosi cantieri aperti da Aspi per la sostituzione delle barriere fono-assorbenti e gli interventi di manutenzione in galleria.

Poco dopo le 11 sull’A26, tra Masone e il bivio con l’A10 in direzione Genova, si è verificato un tamponamento al km 11, all’altezza del restringimento di corsia dovuto alla chiusura della galleria Berté dopo il crollo avvenuto il 29 dicembre scorso. Nessun ferito, ma il traffico ha inevitabilmente subito qualche rallentamento per il tempo necessario a rimuovere i veicoli coinvolti. Poco prima sullo stesso tratto, ma in direzione Gravellona Toce, si erano formati altri rallentamenti a causa di una perdita di carico.

Sempre in mattinata, intorno alle 10.30, auto praticamente ferme in coda sull’A12 in direzione Livorno, tra i caselli di Nervi e Recco: «Questa è la situazione sull’A12, coda ferma, pozze di acqua e tir incolonnati - si sfoga Chiara Ottonello, portavoce del comitato “Abitanti sotto il ponte Bisagno”, rimasta bloccata nel traffico - non posso che dire grazie, intanto io quando uscirò pagherò il pedaggio, che pago ormai da vent’anni».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A26, tamponamento all'altezza del cantiere della Berté. Ancora code sull'A12

GenovaToday è in caricamento