Tricolori e bandiere di San Giorgio, il centrodestra in piazza

È la prima manifestazione politica dei partiti in epoca covid-19

Indossano la mascherina con lo stemma di San Giorgio e sventolano il tricolore. Sono i militanti leghisti, di Fratelli d'Italia e i vertici di Forza Italia scesi in piazza questa mattina in largo Pertini.

Si tratta della prima manifestazione politica dei partiti in epoca coronavirus, proprio nel giorno della Festa della Repubblica, martedì 2 giugno. La protesta è indirizzata al Governo centrale: "non ha dato gli strumenti agili per la ripartenza".

Volti noti tra in manifestanti: gli assessori regionali Ilaria Cavo e Andrea Benveduti, gli assessori comunali Paola Bordilli e Stefano Garassino, il consigliere delegato alla protezione civile Andrea Gambino e poi ancora Edoardo Rixi, e il sindaco di Rapallo Carlo Bagnascola.

Sui loro cartelli le scritte: "tax", "poteri ai sindaci", "aiuti alle partite iva". Il presidente della Regione, Giovanni Toti, è passato per un saluto, prima di andare il Prefettura per l'alzabandiera in omaggio alla scelta di democrazia che venne fatta il 2 giugno 1946, quando gli italiani, e per la prima volta le italiane, votarono per la Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento