menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tossicodipendente picchia il padre per i soldi

Al rifiuto dell'ennesimo prestito, il figlio prende a pugni il genitore che finisce all'ospedale. Arrestato per atti persecutori

Botte al padre per avere i soldi. Protagonista un giovane genovese tossicodipendente. Il 23enne, con precedenti per atti persecutori, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova. Dopo aver aggredito verbalmente il padre, che negava l'ennesimo prestito, il ragazzo gli ha sferrato un pugno in faccia.

L'uomo, per sfuggire dall'aggressione del figlio, è sceso in strada e ha chiesto aiuto ai vicini. È stata subito richiesta sul posto un'ambulanza che lo ha portato a Villa Scassi; per il genitore 20 giorni di prognosi a causa delle gravi lesioni riportate al viso. Mentre per il figlio sono scattate le manette.

Arrestato, il giovane è stato condotto nel carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento