menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da paracadutista a ladro, arrestato dopo due mesi di latitanza

Il protagonista è un uomo fuggito da Torriglia, trovato e arrestato dai carabinieri a Imperia. Dovrà scontare due anni e due mesi di prigione e pagare oltre mille euro di multa

Era agli arresti domiciliari a Torriglia per una serie di furti commessi nel 2014, ma incurante dell'ordinanza un 50enne, A. M. le sue iniziali, era uscito di casa più volte, l'ultima, il 28 novembre scorso, per far perdere le sue tracce.

Probabilmente venuto a conoscenza della sentenza di carcerazione emessa dal Tribunale di Genova, l'uomo aveva organizzato la fuga. Dopo quasi due mesi di latitanza i carabinieri hanno trovato il ladro, originario di Firenze, ma residente da molti anni a Genova.  

Lunedì 16 gennaio l'uomo è stato arrestato nei pressi della stazione di Imperia e portato dai militari del Nucleo investigativo nella carcere cittadino, dove sconterà una pena di due anni e due mesi, oltre al pagamento di una multa da 1.200 euro. L'uomo è già balzato agli onori delle cronache negli anni scorsi: dopo un passato nelle Forze Speciali come capitano paracadutisti nono reggimento si è macchiato di alcuni furti all'interno della procura, reati per i quali è stato condannato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento