Manomette esche per topi e sparge il veleno ai giardini: denunciato 29enne

A coglierlo sul fatto alcuni agenti delle volanti, in allerta dopo numerose segnalazioni in merito alle esche ritrovate manomesse

Colto sul fatto mentre disseminava veleno per topi nei giardini di piazza Manzoni, a pochi passi dai giochi dei bambini affollati. E così, per un 29enne è scattata la denuncia.

L’uomo è stato notato dagli agenti delle volanti della Questura, in allerta dopo le numerose segnalazioni in merito a esche per topi, quelle a T posizionate da Amiu, aperte in giro per il centro cittadino, con lo spargimento del topicida in strada: un pericolo per animali e bambini.

Gli agenti, nel corso di un giro di controllo, si sono focalizzati proprio sulle zone dove erano presenti trappole, e una volta arrivati in piazza Manzoni hanno avvisato un uomo intento a lanciare le esche sul greto del Bisagno, nei pressi dei giardini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente bloccato, il giovane è stato identificato in un 29enne di origini marocchine, e dalle verifiche è stato accertato che aveva rotto tutte le trappole per poi disseminare il veleno sul tappeto di gomma dove alcuni bambini stavano giocando: per lui una denuncia per danneggiamento, lancio di oggetti pericolosi e tentate lesioni personali per aver disperso sostanze velenose all’interno di un parco provocando così il concreto pericolo di avvelenamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento