Poker di rapine a mano armata e a volto coperto, arrestato

I primi tre colpi nell'arco della stessa mattina in un raggio di duecento metri. Poi è tornato a colpire tre settimane dopo. La Squadra Mobile lo ha identificato e arrestato a Trasta. In manette un 47enne

Ha messo a segno due rapine, e altre due le ha tentate. Per questo la polizia di Stato genovese, coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo, ha arrestato un pregiudicato italiano di 47 anni, ritenuto autore dei quattro colpi, commessi tra i mesi di maggio e giugno scorsi in esercizi commerciali e agenzie genovesi.

In particolare, i primi tre episodi si sono verificati in rapida successione nella tarda mattinata del 15 maggio: alle ore 12.15 circa l'indagato, completamente travisato, è entrato nell'agenzia della banca Carige di via Timavo a Borgoratti e, brandendo un taglierino, ha intimato alla cassiera di consegnargli tutto il denaro presente; messo in fuga dalla pronta reazione di altri due dipendenti della banca, il malvivente ha tentato poi, con identiche modalità, di rapinare il supermercato Metà nella stessa via, venendo però allontanato dal cassiere.

Infine, il 47enne è riuscito a portare a termine i suoi intenti nel vicino esercizio commerciale Ipersoap di corso Europa, dal quale ha asportato oltre 200 euro in contanti, per poi fuggire a bordo di un taxi. Il pregiudicato è entrato nuovamente in azione nella mattinata del 7 giugno presso l'ufficio postale di piazza Cavour, dove, completamente travisato e minacciando i cassieri con un taglierino, si è fatto consegnare oltre mille euro in contanti, fuggendo poi a piedi nei vicoli circostanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rapinatore è stato rintracciato dalla Squadra Mobile nella mattinata di giovedì 5 dicembre nella zona di Trasta e condotto presso il carcere di Marassi, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento